Due barattoli di Nutella a 45 mila euro.

E’ successo nella provincia di Bari. Un uomo, incensurato, ruba dallo scaffale di un supermercato, due barattoli di Nutella, prezzo complessivo inferiore a 10 euro e il Tribunale di Bari lo condanna a pagare 45 mila di multa. Viene scoperto dal personale del supermercato e denunciato per furto. Essendo un caso ritenuto semplice, il reato viene convertito in pena pecuniaria solo che, invece di applicare l’Art. 624 del cp, furto semplice, che prevede la reclusione da sei mesi a tre anni e quella della multa da euro 154 a 516, viene erroneamente applicato il 624 bis, furto in appartamento che prevede la reclusione da uno a sei anni e con la multa da trecentonove euro a milletrentadue euro, convertito in pena pecuniaria di 45 mila euro e iscrizione nella fedina penale. Pagherà? Forse la prossima volta se dovesse rubare l’intero supermercato, la pena sarà notevolmente inferiore.