…….. la prima cosa imparerei a giocare a Sim City, probabilmente, durante il gioco, riuscirei a capire come potrebbe essere la città modello da cui partire per poter, anche se pur lontanamente, avvicinare quella che mi sto accingendo ad amministrare, al meglio delle possibilità.

Qualcuno direbbe……. ma è un gioco, no?

Non lo chiamerei tanto un gioco visto che, se il giocatore non ha un senso di città vivibile, si impianta con problemi a non finire e non riesce a sviluppare il gioco.

Un esempio, provasse a costruire (o a tenere) un carcere in pieno centro città….. si troverebbe manifestanti ogni giorno che gli bloccherebbero l’avanzare di qualsiasi altro tipo di situazione se non provvedesse a spostare il carcere fuori città creando strade, fermate di autobus, metropolitana, giusto per offrire comunque il servizio a coloro che ci lavorano o vanno a visitare i parenti.

Oppure provasse ad avere aree della città abbandonate al degrado, tutto il circondario sarebbe composto da persone che per una cazzata qualsiasi entrerebbero in sciopero se non, addirittura, creare sommosse civili.

Certo, amministrare una città di medie dimensioni non è facile, assolutamente, spesso, però, gli interessi dei singoli prevalgono sul benessere della cittadinanza.

Forse un semplice parco, curato, con aree predisposte per i bambini, per i ragazzi, per gli anziani, potrebbero dare lustro a un intero rione cittadino, forse, una visita dei nostri amministratori in città del Nord Europa, potrebbe far capire che una città a immagine d’uomo, potrebbe essere l’orgoglio di qualsiasi sindaco.